Le piramidi bresciane

 

IMG_3865

La provincia di Brescia è un’area frequentata soprattutto dal turismo locale, sottovalutata dal resto dei viaggiatori, eppure ricca di splendide mete turistiche, dal lago di Garda ai vigneti della Franciacorta, dai siti di arte rupestre della Valcamonica al Vittoriale di D’Annunzio. E proprio qui si trova una meta naturale tra le più singolari e affascinanti d’Italia: a pochi passi dal lago d’Iseo, nel comune di Zone, nei secoli l’acqua ha eroso il terreno creando le  cosiddette “piramidi”, grandi guglie calcaree sormontate da una sorta di cappello. Queste buffe forme, quasi degli enormi funghi alti fino a 30 metri, creano qui, in mezzo ai boschi, un paesaggio simile a quello classico della Cappadocia, emozionante e indimenticabile, che è possibile sia  ammirare da lontano, lungo la Strada Provinciale 32, sia più da vicino percorrendo a piedi un sentiero all’interno della Riserva Naturale, con partenza da Cislano.

 

IMG_3861

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...